Buon Compleanno

Tu sei qui:

21 giugno 2023

Buon compleanno !!

Eccoci, molto velocemente, al secondo anno del nostro insediamento.

E ci chiede un nuovo bilancio, tra attività svolta e nuove ambizioni.

L’attività del Consiglio si è certamente andata consolidando, le relazioni di collaborazione con i nostri referenti istituzionali si sono rinforzate, sicuramente siamo entrati nella piena attività del nostro mandato.

Vogliamo ripartire dalle linee programmatiche pubblicizzate prima delle elezioni, richiamando l’attività svolta, anche per semplificare una rilettura rispetto al bilancio dello scorso anno:

PROMOZIONE DEL SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITA’

Si è data continuità alla prosecuzione dell’attività del Gruppo sanità per la promozione istituzionale del modello Il Servizio sociale professionale nel Servizio sanitario nazionale, a partire dal documento formalizzato dalla Regione Emilia Romagna proprio due anni fa, all’esito dei lavori regionali a cui Oaser aveva partecipato.

Abbiamo promosso il convegno “Sanità e territorio” il 17 Novembre, proprio per confrontarci e condividere con gli iscritti il lavoro svolto e da fare.

Sempre sul tema sanità abbiamo preso parte a due importanti eventi organizzati dal Comitato unitario professioni Emilia Romagna che si è confrontato con i referenti politico/istituzionali, in occasione dei 20 anni dalla sua istituzione.

Grazie alla partecipazione all’Area sociale e sanitaria di CUP ER, siamo entrati a far parte della Consulta regionale delle professioni sanitarie e sociosanitarie, istituita presso la nostra Regione, e che si è insediata il 29 maggio scorso.

La Consulta è un organismo di partecipazione con funzione consultiva in materia sanitaria e di integrazione sociosanitaria, di cui fanno parte – oltre agli assessori alle Politiche per la salute e al Welfare e al direttore generale della Direzione Cura della persona, Salute e Welfare – 11 rappresentanti dei rispettivi Ordini professionali, Federazioni e Coordinamenti degli Ordini professionali a livello regionale.

AZIONI AREA MINORI E FAMIGLIA

E’ stato approvato nella seduta di Consiglio del 22/5/2023, un aggiornamento del Documento tecnico-operativo “L’ASSISTENTE SOCIALE NELL’AMBITO DELLA TUTELA DEI MINORI: RUOLO ISTITUZIONALE E COMPETENZE IN BASE ALLA NORMATIVA VIGENTE E AL CODICE DEONTOLOGICO”, con le ulteriori novità della Riforma Cartabia entrate in vigore.

In data 16 Gennaio abbiamo presentato il documento in un confronto pubblico che ha visto la partecipazione della Presidente e di un magistrato del Tribunale per i minorenni di Bologna, dell’Assessore regionale al welfare Igor Taruffi, del referente di Anci settore Welfare A. Bellelli ed anche della curatrice del documento, Ass. sociale Marina Frigieri, come della psicologa, dott.ssa Ambra Cavina, dell’Avvocato della Camera minorile Elena Merlini e del consulente giuridico del Comune di Bologna Filippo Dario Vinci.

Recente il webinar sulla Riforma Cartabia che ha visto 789 partecipanti.

Rimane importante il nostro impegno a garantire concerto sull’applicazione della riforma da parte di tutti i referenti istituzionali, Regione, Garante per l’infanzia, Tribunale per i minorenni, Avvocatura, partecipando anche alle iniziative condivise, come il Tavolo regionale sul tema.

RUOLO POLITICO ISTITUZIONALE

Continuiamo a mantenere la relazione con i principali referenti politici e istituzionali per l’attività di rappresentanza e promozione della professione, per la partecipazione alle politiche sociali.

Abbiamo portato, ad esempio, il nostro contributo agli Stati generali sulla sanità indetti dalla nostra Regione, sia singolarmente che come parte del Cup ER.

L’appartenenza al CUP ER ha inoltre consolidato la collaborazione con gli altri Ordini professionali dell’Area socio-sanitaria ed ha permesso la realizzazione di due incontri congiunti sotto il coordinamento del CUP, e questa è solo l’inizio di una proficua condivisione sui temi di comune interesse.

Abbiamo preso parte agli Stati generali di Servizio sociale, indetti a Roma dal Consiglio nazionale dell’Ordine, in occasione dei 30 anni dalla L. 84/93, che istituisce la professione.

FORMAZIONE CONTINUA

Per la prima volta, abbiamo coinvolto gli iscritti nella programmazione del Piano dell’offerta formativa 2023, con un questionario inviato a tutti.

Cerchiamo di proporre tematiche relative ai cambiamenti legislativi e all’evoluzione della professione sempre più aggiornate, che per rispondere al bisogno formativo e nel contempo occasione per consolidare oltre a riguardare l’aspetto formativo, siano ponte di relazioni professionali e di confronti proficui ad esempio con l’Avvocatura.

Abbiamo organizzato anche eventi non previsti nella programmazione annuale, per far fronte ad esigenze emerse dalle sollecitazioni dei colleghi.

A Novembre 2022 abbiamo promosso uno spazio formativo all’interno del Forum Non autosufficienza, presentando due progetti regionali, di cui uno si è posizionato al terzo posto nel concorso Welfare Oggi all’interno del Forum Non autosufficienza.

Con le Università manteniamo una collaborazione concreta e generativa : a riguardo della supervisione di tirocinio (contribuzione per due laboratori universitari dedicati ), organizzazione di eventi formativi partecipati, proposta di un percorso dedicato ai supervisori di tirocinio Assistenti sociali.

PARTECIPAZIONE/CONDIVISIONE

Il Consiglio tutto privilegia sempre attento l’ascolto ai colleghi, in ogni ambito.

Per questo, in occasione dei 30 ANNI dell’Ordine, abbiamo promosso un “tour” dell’Emilia Romagna, incontri del Consiglio con i colleghi in tutte le principali città, dedicati allo scambio, al confronto, all’elaborazione di nuovi programmi di attività, insieme.

Tramite lo sviluppo del canale comunicazione speriamo poi di aver reso molto più accessibili le informazioni ed anche la possibilità di scambio/confronto.

COMUNICAZIONE

La comunicazione è stata un altro ambito privilegiato, a partire dalla istituzione della Commissione dedicata:

  • affidamento della consulenza specifica a due esperti del settore

  • apertura della pagina facebook

  • inaugurazione del nuovo sito istituzionale

  • apertura del profilo instagram

  • invio di comunicazioni costanti su tutte le iniziative presenti

  • impegno ad essere sempre più tempestivi.

IN PIU’

  • Abbiamo preso parte al Progetto/osservatorio di FNAS, che fornisce supporto tecnico al Ministero competente, sulla supervisione professionale, collaborando con la Regione Toscana e la Regione Marche, compagne di ambito in questo progetto.

  • Stiamo curando eventi e relazioni in merito alla violenza di genere, partecipando a confronti frequenti anche con altri ambiti professionali e Associazioni del terzo settore.

  • Si è dato rilievo alla collaborazione con le Associazioni che rappresentano i cittadini in condizione di fragilità, come Fondazione Maratona Alzheimer o Cittadinanzattiva, collaborazione che ha portato alla pubblicazione di un nostro articolo sul sito istituzionale della sezione Emilia Romagna di quest’ultima.

  • Abbiamo preso parte attivamente, per quanto di competenza, alla recente emergenza “ alluvione “, mantenendo stretti contatti di collaborazione con le istituzioni ed i territori, con molti colleghi, con le Associazioni di assistenti sociali per le emergenze, ASPROC e ASSI.EME che hanno prestato un importante supporto ai colleghi dei territori interessati e sono ancora presenti nei territori maggiormente colpiti.

Da qui, un’altra ripartenza, la sfida di un altro anno pieno di attività.

Vi ringraziamo fin d’ora per ogni consiglio, suggerimento, segnalazione, approfondimento che vorrete condividere con il Consiglio e inviare all’indirizzo segreteria@oaser.it, garantendo una partecipazione reale all’attività del Consiglio.

Le Consigliere

Condividi questa notizia
Facebook
LinkedIn